Anno Accademico: 2011-2012
:: Ricerca ::
Titolatura
Docente
Settore disciplinare
Corso di laurea
Iscrizione on line Appelli d'esame Avvisi
:: Insegnamento :: Letteratura inglese 1
Titolatura Letteratura inglese 1
CDS Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Docenti Biancamaria Rizzardi
Tipo di insegnamento Corso
Codici/crediti Modulo unico:059LL cfu:9
Settore scientifico - disciplinare L-LIN/10 Letteratura inglese
NoteIl corso è rivolto agli studenti del curriculum B.
Periodo lezioniAnnuale
Commissione: MembriRizzardi, Ciompi,
Commissione: SupplentiBardotti, Giovannelli, Tchernichova
Titolo - modulo A o unicoImmagini dell "Eterno Femminino" nella poesia inglese del secondo Ottocento.(6 CFU)

Argomento: Modulo ADurante il corso ci si propone di evidenziare, attraverso la lettura di una scelta di liriche dei maggiori poeti vittoriani, l'espressione della figura femminile collocata all'interno della prospettiva evolutiva del pensiero storico e artistico inglese del secondo Ottocento e le innovazioni tematiche e tecniche legate alla sua rappresentazione i cui effetti si protrearranno nella poesia e nella cultura inglese del Novecento.
Si esamineranno sommariamente le immagini principali che il pensiero artistico e quello letterario del XIX secolo proponevano della donna inglese, cercando di ripercorrere, in questa prospettiva, i particolari rapporti con la letteratura antica (Saffo, Euripide, Properzio, Catullo, Seneca, Ovidio,) e con quella moderna (dallo Stilnovo a D'Annunzio, da L. Tieck a W. Morris, da D.G.Rossetti a Eliot, da Pope a Leopardi, da Baudelaire a Poe).
Scelte antologiche di poesia del secondo Ottocento verranno discusse durante le lezioni. All'inizio dell'anno accademico sarà fornito un elenco delle letture antologiche, corredato di bibliografia critica. che comprenderà, tra gli altri, i seguenti autori: R. Browning, A. Tennyson, M. Arnold, D.G. Rossetti, C. Rossetti, W. Morris, A.C. Swinburne, E. B. Browning, E. Brontë
Testi: Modulo ATesti primari obbligatori oltre a quelli discussi e indicati a lezione:
C. A. Swinburne, Poesie/Poems, Milano, Mursia, 1990.
E. Barrett Browning, Sonnets from the Portuguese/Sonetti dal portoghese, Pisa, ETS, 2006.


Testi secondari o bibliografia critica di riferimento:
si farà riferimento alle seguenti letture, precisando che i testi contrassegnati con l'asterixo sono obbligatori per gli studenti non frequentanti e consigliati a quelli che seguono il modulo:

AUERBACH, NINA, Women and the Demon, The Life of a Victorian Myth, Harvard University Press, Cambridge, (Mass.), 1982
BUCKLEY, JEROME, H., The Victorian Temper, New York, Vintage Books, 1951.
* CHERSTERTON, G.K., The Victorian Age in Literature, Londra, 1913.
* DALY, GAY, Pre-Raphaelites in Love, Glasgow, William Collins & Co., 1989.
DIJKSTRA BRAM , Idols of Perversity in Fin-de-Siècle Culture, New York, Oxford University Press, 1986. Traduzione italiana: Idoli di perversità. La donna nell'immaginario artistico, filosofico, letterario e scientifico tra Otto e Novecento, Milano, Garzanti, 1987.
* GILBERT S. E GUBAR S., The Madwoman in the Attic. The Woman Writer and the Nineteenth Century Literary Imagination, Yale University Press, 1979.
LOMBARDO, AGOSTINO, La poesia inglese dall'estetismo al simbolismo,Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 1950.
RIZZARDI, B., Fantasie Preraffaellite: La donna immaginaria in Poems and Ballads di A. C. Swinburne, Roma, Bulzoni, 1995.
B. Rizzardi, Aracne: la sfida femminile alla poesia vittoriana, Urbino, Quattroventi, 1999.
WOOLF, VIRGINIA, A Room of One's Own, 1929, Harmondsworth, Penguin, 1945.
EAD., "Modern Fiction", in The Common Reader, 1925

Si vedano anche
*MARUCCI, FRANCO, (a cura di), Il Vittorianesimo, Bologna, Il Mulino, 1991. (In particolare Parte III, cap. V, VI; Parte IV, cap.XI; Parte V, cap.XIII, XIV, XV).
*PAGETTI, C., L'Impero di carta. La letteratura inglese del secondo Ottocento, La Nuova Italia, Roma, 1994. (In particolare ParteI, cap.IV; Parte III, cap.IX).
* Tchernichova, V., I personaggi di Robert Browning: discorso, verità e interpretazione, Polimetrica, 2011

Riguardo ai testi critici in programma, si precisa quanto segue:
1- Nina Auerbach, Woman and the demon: the life of a Victorian myth, Harvard University Press, 1982

In particolare cap. 1,2,3,5
si vedano alcune parti all'indirizzo:
http://books.google.com/books/about/Woman_and_the_demon.html?hl=it&id=AiNR_Lv58nkC

2- Jerome Hamilton Buckley, The Victorian temper: a study in literary culture, 1969

In particolare cap. 1,2,3, 10.
si vedano alcune parti all'indirizzo:
http://books.google.it/books?id=xxk4AAAAIAAJ&pg=PA124&lpg=PA124&dq=the+victorian+temper&source=bl&ots=mdQYAMCKJB&sig=fpzyYpmUaDu2031vZE7-UPH582Q&hl=it&ei=rlaJTvuoBa-b1AXFsMnlDw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=5&ved=0CEgQ6AEwBA#v=onepage&q&f=false


3- BUCKLEY, JEROME, H., The Victorian Temper, New York, Vintage Books, 1951.
Consigliato

4- PAGETTI, C., L'Impero di carta. La letteratura inglese del secondo Ottocento, La Nuova Italia, Roma, 1994. (In particolare Parte I, cap. 1, 4; Parte III, cap.9).
Obbligatorio


Titolo - modulo BParte istituzionale e letture: “Corso propedeutico allo studio della storia della letteratura e dei testi”, 3 CFU.
Argomento: Modulo BIl corso (3 CFU) consiste in un ciclo di lezioni, tenuto da vari docenti sia nel I che nel II semestre, su una serie di argomenti topici della storia letteraria inglese e su una scelta di testi canonici.
Testi: Modulo BGli studenti sono tenuti ad acquisire adeguate conoscenze sullo sviluppo diacronico della Letterature inglese a partire dal XVIII secolo sino ai giorni nostri. A tal fine si consiglia l’uso, a scelta, dei seguenti manuali:
- P. Bertinetti (a cura di), Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi 2000, voll. I e II.
- A. Sanders, The Short Oxford History of English Literature, Oxford, Clarendon Press, 1996 (trad. it. Storia della letteratura inglese, a cura di A. Anzi, Milano, Mondatori, 2001)

Gli studenti sono inoltre tenuti a leggere in lingua originale i seguenti testi:
S. Richardson, Pamela or Virtue Rewarded, Letters I-XXXI, World’s Classics, O.U.P.
H. Fielding, Tom Jones, Part I, Books I-VI, World’s Classics, O.U.P.
M. Shelley, Frankenstein, World’s Classics, O.U.P
A. Pope, The Rape of the Lock, Book I *
J. Gay, The Beggar’s Opera **
W. Wordsworth, Daffodils
S.T. Coleridge, The Rime of the Ancient Mariner *
Lord Byron, She Walks in Beauty *
P. B. Shelley, Ozymandias, Ode to the West Wind *
J. Keats, Ode to a Nightingale, Ode on a Grecian Urn *
C. Dickens, Great Expectations, Harmondsworth, Penguin
T. Hardy, Tess of the d’Urbervilles, World’s Classics, O.U. P.
M. Arnold, Dover Beach *
A. Tennyson, The Lady of Shalott **
O. Wilde, The Importance of Being Earnest *
G.B. Shaw, Mrs Warren’s Profession, Harmondsworth, Penguin
S. Beckett, Happy Days, London, Faber and Faber
H. Pinter, No Man’s Land, London, Faber and Faber
J. Joyce, “The Sisters”, “Araby”, “The Dead”, in Dubliners, Harmondsworth, Penguin
V. Woolf, To the Lighthouse, Harmondsworth, Penguin
T. S. Eliot, The Love Song of J. Alfred Prufrock *
E. Pound, In a Station of the Metro
J. Fowles, The French Lieutenant’s Woman, London, Jonathan Cape
D.Walcott, The Schooner Flight
N.B. I testi contrassegnati con un asterisco (*) sono contenuti in The Arnold Anthology of British and Irish Literature in English, R. Clark, T. Healy (eds.), London, Arnold, 1997; i testi contrassegnati con due asterischi (**) sono contenuti in F. Kermode, J. Hollander (eds.), The Oxford Anthology of English Literature, London, New York, Oxford U.P., 1973, vol. II.

Letture critiche obbligatorie:
F. Brioschi, C. Di Girolamo, M. Fusillo, Introduzione alla letteratura, Carocci, Roma, 2003.

Letture critiche consigliate:
M. Cavecchi, S. Soncini, Percorsi nel teatro inglese dell’Ottocento e del primo Novecento, ETS, Pisa, 2011.



Eventuali indicazioni per non frequentantiProgramma per non frequentanti: in aggiunta a quanto sopra, gli studenti non frequentanti dovranno leggere in lingua originale anche i seguenti testi:
D. Defoe, Robinson Crusoe, Harmondsworth, Penguin
O. Goldsmith, She Stoops to Conquer, New Mermaids
G. Eliot, Silas Marner, Harmondsworth, Penguin
Propedeuticità richieste dal docente Nessuna
Modalità d'esameLa verifica delle competenze acquisite dallo studente consiste in un colloquio orale unico all'interno delle regolari sessioni d'esame. Gli studenti avranno, a loro scelta, la possibilità di costenere l'esame in due sessioni separate: colloquio parziale (modulo A) + esame finale (parte istituzionale e letture).

Gli studenti devono portare i testi in sede di esame
Prossimi appelli Da settembre 2014 le iscrizioni si raccolgono dal portale esami di ateneo

Ultimo aggiornamento: 25/11/2011


Home Altri anni accademici Operatori Docenti
Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a disposizione del pubblico solo per uso privato. E' espressamente vietata la riproduzione totale o parziale a fini commerciali di testi e immagini qui pubblicati.