Anno Accademico: 2012-2013
:: Ricerca ::
Titolatura
Docente
Settore disciplinare
Corso di laurea
Iscrizione on line Appelli d'esame Avvisi
:: Insegnamento :: Lingua e traduzione inglese 2
Titolatura Lingua e traduzione inglese 2
CDS Traduzione letteraria e saggistica (DM 270)
Docenti Silvia Bruti
Tipo di insegnamento Corso/Laboratorio
Codici/crediti Modulo unico:128LL cfu:6
Settore scientifico - disciplinare L-LIN/12 Lingua e traduzione - Lingua inglese
Periodo lezioniPrimo semestre
Commissione: MembriSilvia Bruti
Silvia Masi
Commissione: SupplentiSteve Coffey
Titolo - modulo A o unico Translating for children and for the screen
Argomento: Modulo AIl Corso di Lingua Inglese 2 affronta alcuni problemi legati alla traduzione di due tipi di testo, da un lato i testi narrativi destinata all’infanzia e dall’altro ai testi audiovisivi.
Nel primo caso l’etichetta ampia di ‘infanzia’ include un pubblico molto eterogeneo, che va dai bambini in età prescolare, ai quali sono destinati i cosiddetti picture books, testi nei quali immagini e parole hanno la stessa importanza, come anche i bambini in età scolare, già divenuti lettori autonomi. Si vedrà come i testi riflettano le diverse caratteristiche del pubblico dei destinatari e come ciò si rifletta nei testi tradotti.
L’altro tipo testuale oggetto di analisi saranno i testi audiovisivi, in cui il canale verbale è solo uno dei codici semiotici attraverso i quali si snoda la comunicazione. Si affronteranno in particolare alcuni problemi relativi alle due principali modalità della traduzione audiovisiva, doppiaggio e sottotitoli interlinguistici. Ci si soffermerà, in particolare, sulla resa di alcuni aspetti legati alla cortesia (allocutivi, vocativi, routine conversazionali).
Un punto di sutura tra i due principali argomenti sarà la traduzione di prodotti audiovisivi destinati all'infanzia, attraverso l'analisi di alcuni cartoni animati.
Al Corso sono associati sia un Laboratorio traduttivo, sia un lettorato di tipo avanzato; entrambi termineranno con una verifica il cui esito concorre al voto finale.
Testi: Modulo AMODULO TRANSLATION FOR CHILDREN
Riitta Oittinen, 2000, Translating for children, London/New York, Garland Publishing.
Elena Di Giovanni, Chiara Elefante, Roberta Pederzoli (eds), 2010, Writing and Translating for Children. Voices, Images and Texts, Bruxelles, Peter Lang. [articoli di Oittinen, Pascua-Febles, Mambrini, Chiaro e Piferi, Valoroso]

MODULO TRANSLATION FOR THE SCREEN
Silvia Bruti, 2009, “From the US to Rome passing through Paris: accents and dialects in The Aristocats and its Italian dubbed version”, in D. Chiaro, M. Giorgio Marrano, G. Nadiani (eds), The Translation of Dialects in Multimedia, Intralinea - On line Translation Journal, Special Issue: online.
Silvia Bruti, 2011, “Traduzione audiovisiva”, in C. Barone, S. Bruti, M. Foschi Albert, V. Tocco ( a cura di), Dallo stilo allo schermo. Sintesi di teoria della traduzione, Pisa, Plus, (ISBN 978-88-8492-825-2), 145-158.
Silvia Bruti, 2012, “Alcune riflessioni sull’allocuzione nel doppiaggio dall’inglese all’italiano. Esempi da Sense and Sensibility”, in F. Dalziel, S. Gesuato, M.T. Musacchio (eds), Papers in honour of Carol Taylor Torsello, Padova, Il Poligrafo.
Jeremy Munday (ed.) (2009), The Routledge Companion to Translation Studies, London, Routledge (capitolo 9 di Chiaro).
Mario Paolinelli, Eleonora Di Fortunato, 2005, La traduzione audiovisiva, Milano, Hoepli.
Maria Pavesi, 2005, La traduzione filmica. Aspetti dell'italiano doppiato dall'inglese all'italiano, Roma, Carocci (cap. 1-2, pp. 7-59).
Elisa Perego, Chris Taylor, 2012, Tradurre l'audiovisivo, Roma, Carocci.
Luis Pérez González, 2009, “Audiovisual translation”, in Mona Baker and Gabriela Saldanha (eds), Routledge Encyclopedia of Translation Studies, London, Routledge, pp. 13-19.

Oltre ai testi indicati saranno disponibili le diapositive proiettate durante il corso e una serie di testi analizzati.
Alla fine del corso, in base ai contenuti effettivamente trattati, la docente preciserà NEL DETTAGLIO tutti i testi da studiare.
Eventuali indicazioni per non frequentantiProgramma per i non frequentanti
Gli studenti che non possono frequentare il Corso, il Laboratorio e/o il Lettorato sono pregati di contattare la docente e i responsabili delle varie parti (traduttori, lettori) prima di presentarsi a sostenere l'esame o le prove relative al laboratorio e al lettorato.

Modalità d'esameModalità di verifica
L’esame consisterà in una prova scritta sui temi trattati nel Corso. Al voto finale concorreranno il risultato del laboratorio di traduzione e della prova di lettorato.
Prossimi appelli Da settembre 2014 le iscrizioni si raccolgono dal portale esami di ateneo

Ultimo aggiornamento: 9/7/2013


Home Altri anni accademici Operatori Docenti
Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a disposizione del pubblico solo per uso privato. E' espressamente vietata la riproduzione totale o parziale a fini commerciali di testi e immagini qui pubblicati.