Anno Accademico: 2013-2014
:: Ricerca ::
Titolatura
Docente
Settore disciplinare
Corso di laurea
Iscrizione on line Appelli d'esame Avvisi
:: Insegnamento :: Letteratura inglese 2
Titolatura Letteratura inglese 2
CDS Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Docenti Roberta Ferrari
Pagina webhttp://lingue.humnet.unipi.it/classeXI.asp
Tipo di insegnamento Corso
Codici/crediti Modulo unico:230LL cfu:9
Settore scientifico - disciplinare L-LIN/10 Letteratura inglese
NoteIl corso tenuto dalla prof.ssa Roberta Ferrari è rivolto agli studenti del Curriculum B.
La didattica del corso è così articolata: 6 cfu sono svolti dai docenti
titolari (modulo A). I restanti 3 cfu sono affidati a docenti vari, che
terranno due lezioni ciascuno su una serie di argomenti relativi a
metodologie e strumenti di analisi del testo letterario (modulo B). Il
ciclo di lezioni relative al modulo B si terrà nel primo semestre e verrà
ripetuto nel secondo, per facilitare la frequenza da parte di tutti gli
studenti.


Periodo lezioniPrimo semestre
OrarioSecondo semestre del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Commissione: MembriFerrari, Dente
Commissione: SupplentiGiovannelli, Giaccherini
Titolo - modulo A o unicoPROF. FERRARI
Doppi e travestimenti: il gioco dell’identità nel teatro comico e nella prosa dall’Età Elisabettiana alla Restaurazione
Le lezioni si svolgeranno nel PRIMO SEMESTRE
Argomento: Modulo A Il corso si propone di guidare gli studenti allo studio di uno dei periodi più fecondi della letteratura inglese – dall’Età di Elisabetta I alla fine del Seicento – attraverso l’analisi di un tema, quello dell’identità, in testi drammatici e narrativi che lo declinano nelle sue diverse articolazioni del mascheramento e dello sdoppiamento. L’analisi delle opere sarà finalizzata all’acquisizione degli strumenti teorico-metodologici fondamentali per lo studio del testo drammatico e di quello narrativo.
Testi: Modulo ATesti primari obbligatori:
William Shakespeare, The Comedy of Errors, tr. it con testo a fronte di Nadia Fusini, La commedia degli errori, Feltrinelli.
Id, Twelfth Night, tr.it con testo a fronte di A. Lombardo, La dodicesima notte, Feltrinelli, Milano.
Aphra Behn, The Rover, tr. it. con testo a fronte a cura di Viola Papetti, Il giramondo, BUR, Milano.
William Congreve, Incognita, or Love and Duty Reconciled, in An Anthology of Seventeenth-Century Fiction, ed. by Paul Salzman, O.U.P., pp. 471-525.

Testi secondari obbligatori:
Agostino Lombardo, “Introduzione” a La dodicesima notte, cit.
Nadia Fusini, “Introduzione” a La commedia degli errori, cit.
Viola Papetti, “Aphra Behn o l’innocenza del cuore”, Introduzione a Il giramondo, cit., pp. 5-30. Stefano Manferlotti, Shakespeare, Salerno Editrice, Roma 2010 (capitoli I, II, V e VI).
Eventuali altre letture verranno segnalate nel corso delle lezioni.
Titolo - modulo B Corso propedeutico di teoria della letteratura, 3 CFU.


Argomento: Modulo BIl corso, finalizzato alla lettura e all’interpretazione del testo, consiste in un ciclo di lezioni, tenuto da vari docenti nel primo semestre e ripetuto nel secondo, su una serie di argomenti relativi a metodologie e strumenti di analisi del testo letterario.
Testi: Modulo BLetture metodologiche obbligatorie:
R.Ceserani, Il testo poetico, Bologna, Il Mulino, 2005, Cap. 1(pp. 9-13), cap. 3, (pp. 71-81), cap. 4 (pp. 83-97), Glossario, pp. 175-187.
G. Steiner, "Che cosa è la letteratura comparata?", in id., Nessuna passione spenta. Saggi 1978-1996, Garzanti, Milano 1997, pp. 86-103 disponibile anche online:
http://www.stefanomanferlotti.com/File/STEINER.htm
W.B. Worthen, ‘Disciplines of the text. Sites of performance” in TDR, vol. 39, 1/1995, pp. 13-28.

N.B. Presso la copisteria Mister Copy è a disposizione la raccolta di fotocopie di appunti e slide delle lezioni, che gli studenti sono tenuti a procurarsi.
Eventuali indicazioni per non frequentantiMODULO A
I non frequentanti leggeranno anche:
Paolo Bertinetti, Il teatro inglese. Storia e capolavori, Einaudi, Torino 2013, capp. I-II-III-IV-V.
Roberta Ferrari, “Sdoppiamento,travestimento e identità in Incognita, or Love and Duty Reconciled di William Congreve” in L. Giovannelli (a cura di), Interlacing Perspectives, Aracne, Roma 2011, pp. 17-38.


MODULO B
Gli studenti impossibilitati alla frequenza delle lezioni sono tenuti a mettersi in contatto con la docente per concordare eventuali integrazioni al programma d’esame. I non frequentanti prepareranno anche:
C. Calvo and J-J- Weber, The Literature Workshop, Routledge, Cap I, pp 1-26.
R. Rutelli, Semiotica (e)semplificata, Liguori, Napoli 2005, Parte Seconda, pp. 173-301.
K. Elam, Semiotica del teatro, Il Mulino, Bologna, capp 3 e 4.
Propedeuticità richieste dal docenteVerbalizzazione dell’esame di Letteratura Inglese I.
Modalità d'esameModulo A: la verifica delle competenze acquisite dallo studente durante il corso avverrà alla fine delle lezioni, attraverso una prova scritta (destinata esclusivamente agli studenti frequentanti). Nei successivi appelli d’esame (a partire dalla sessione di gennaio-febbraio 2014) la prova si svolgerà per tutti in forma orale.

Corso di teoria e parte istituzionale e letture obbligatorie: la verifica sarà in forma di esame orale, in italiano, da sostenersi dopo che lo studente avrà superato la prova relativa al modulo A. Per accedere alla verifica finale lo studente dovrà aver verbalizzato l’esame di Letteratura inglese I

Prossimi appelli Da settembre 2014 le iscrizioni si raccolgono dal portale esami di ateneo

Ultimo aggiornamento: 30/7/2013


Home Altri anni accademici Operatori Docenti
Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a disposizione del pubblico solo per uso privato. E' espressamente vietata la riproduzione totale o parziale a fini commerciali di testi e immagini qui pubblicati.