Anno Accademico: 2014-2015
:: Ricerca ::
Titolatura
Docente
Settore disciplinare
Corso di laurea
Iscrizione on line Appelli d'esame Avvisi
:: Insegnamento :: Filologia romanza
Titolatura Filologia romanza
CDS Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Docenti Pietro Beltrami
Tipo di insegnamento Corso
Codici/crediti Modulo B:387LL cfu:6
Modulo completo:090LL cfu:9
Settore scientifico - disciplinare L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza
NoteIl corso da 9 CFU è previsto per il curriculum A. Il corso da 6 CFU è previsto per i curricula B e C.
Periodo lezioniPrimo semestre
OrarioSecondo semestre del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Commissione: MembriPietro Beltrami, Fabrizio Cigni
Commissione: SupplentiMaria Grazia Capusso
Titolo - modulo A o unico1 Filologia romanza e Medioevo romanzo: nozioni fondamentali di linguistica e di letteratura.
2 Lettura e commento di alcuni testi medievali romanzi.
Argomento: Modulo APARTE PRIMA, 36 ORE (6 CREDITI)
1) Filologia e linguistica romanza: un’introduzione.
- Le lingue romanze oggi, in Europa e nel mondo (Romània, Romània nuova ecc.). Lingue e dialetti. La cosiddetta ‘intercomprensibilità romanza’.
- Filologia; filologia e linguistica. Che cosa si è inteso per ‘filologia romanza’ dal primo Ottocento ai giorni nostri; dal concetto di ‘famiglia linguistica’ ai moderni tipi di indagine sulle lingue romanze.
- La filologia romanza e il Medioevo romanzo
2) Elementi di linguistica storica romanza
- Il latino come lingua di parte del mondo antico e le vicende successive. Lingua parlata e scritta, popolare e colta, locale e di scambio, d’uso e ufficiale. La continuità del latino.
- Lingua ‘romana’, lingua ‘volgare. Il concilio di Tours e i Giuramenti di Strasburgo. I più antichi documenti dell’uso scritto delle lingue romanze.
- Fonetica e lessico. Tradizione continua (‘parlata’, ‘popolare’) e forme dotte. Cenni sull’evoluzione del sistema fonetico e fonologico. Morfosintassi: sistema dei casi e ordine dei costituenti nella frase. Morfologia: forme del verbo. L’etimologia. I dizionari etimologici e altri strumenti di studio
3) Il Medioevo romanzo: cultura, letteratura, circolazione e tradizione dei testi
- Latino e volgare, ‘romano’ e ‘non romano’ (germanico, arabo), ‘colto’ e ‘illetterato’, oralità e scrittura (composizione senza supporto scritto, trascrizione orale, copia dalla memoria, destinazione all’ascolto, destinazione alla lettura). – La letteratura in lingua materna e il suo pubblico. – La centralità della Francia medievale in lingua d’oc e d’oïl.
- I centri letterari e culturali più importanti dell’Europa medievale romanza.
- Generi letterari e della scrittura, verso e prosa. Sommario minimo di storia delle letterature romanze medievali.
- La circolazione dei testi nel Medioevo e la tradizione dei testi romanzi.

PARTE SECONDA, 12 ORE (CONTINUAZIONE PER 9 CREDITI)
Lettura di testi
- Dalla Chanson de Roland: la morte di Rolando.
- La poesia dei trovatori: Giraut de Borneil, Can lo fregz e·l glatz e la neus.
- Un episodio della storia di Tristano: Maria di Francia, Lai del caprifoglio.
Testi: Modulo APer gli studenti frequentanti, integrare gli argomenti delle lezioni
1) per la parte linguistica con Charmaine Lee, Linguistica romanza, Roma, Carocci, 2000;
2) per la parte filologico-letteraria, con Furio Brugnolo - Roberta Capelli, profilo delle letterature romanze medievali, Roma, Carocci, 2011.
Gli studenti che sostengono l'esame per 9 crediti studieranno inoltre i testi presentati a lezione nella seconda parte del corso.
Per gli studenti non frequentanti vedere il riquadro "Eventuali indicazioni per non frequentanti".

Titolo - modulo BFilologia romanza e Medioevo romanzo: nozioni fondamentali di linguistica e di letteratura.
NOTA: coincide con la parte prima del modulo A-unico.
Argomento: Modulo BCoincide con la parte prima del modulo A-unico.
Testi: Modulo BPer gli studenti frequentanti, integrare gli argomenti delle lezioni
1) per la parte linguistica con Charmaine Lee, Linguistica romanza, Roma, Carocci, 2000;
2) per la parte filologico-letteraria, con Furio Brugnolo - Roberta Capelli, profilo delle letterature romanze medievali, Roma, Carocci, 2011.
Per gli studenti non frequentanti vedere il riquadro "Eventuali indicazioni per non frequentanti".
Bibliografia di riferimentoLa bibliografia di riferimento del corso sarà indicata a lezione.
Eventuali indicazioni per non frequentantiPer gli studenti non frequentanti iscritti dal 2014-2015 i programmi d'esame sono i seguenti, rispettivamente per 6 e per 9 crediti. Gli stessi programmi sono vivamente consigliati anche per gli studenti non frequentanti iscritti negli anni precedenti, invece dei programmi definiti per gli anni precedenti.
È vivamente consigliato un colloquio con sufficiente anticipo sulla data dell'esame (indicativamente un mese prima) per chiarire tutti gli aspetti della preparazione del programma.

Programma d'esame per gli studenti NON FREQUENTANTI (SEI CREDITI)
1) Charmaine Lee, Linguistica romanza, Roma, Carocci, 2000.
2) Martin de Riquer, Leggere i trovatori. Edizione italiana a cura di Massimo Bonafin, eum-Edizioni Università di Macerata.
3) UN LIBRO A SCELTA dalla lista seguente (è richiesto di preparare accuratamente l’introduzione e il testo nella traduzione italiana con le note; la lettura del testo in lingua originale è facoltativa, ma sarà apprezzata la preparazione in lingua originale di un centinaio di versi): La canzone di Guglielmo, a cura di Andrea Fassò, Roma, Carocci, 2007 (prima edizione Parma, Pratiche, 1995), OPPURE Chrétien de Troyes-Godefroi de Leigni, Il cavaliere della carretta (Lancillotto), a cura di Pietro G. Beltrami, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2004, OPPURE Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone, a cura di Francesca Gambino, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2011, OPPURE Jaufre, a cura di Charmaine Lee, Roma, Carocci, 2006, OPPURE Libro de Apolonio, a cura di Patrizia Caraffi, Roma, Carocci, 2001, OPPURE Gonzalo de Berceo, I Miracoli di Nostra Signora, a cura di Giuseppe Tavani, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1999.

Programma d'esame per gli studenti NON FREQUENTANTI (NOVE CREDITI)
1) Charmaine Lee, Linguistica romanza, Roma, Carocci, 2000.
2) UN LIBRO A SCELTA dalla lista seguente: Lucia Lazzerini, Letteratura medievale in lingua d’oc, Modena, Mucchi, 2010 (prima edizione 2001), OPPURE La letteratura francese medievale, a cura di Mario Mancini, Roma, Carocci, 2014 (prima edizione Bologna, Il Mulino, 1997), OPPURE L’area iberica, (saggi di) Valeria Bertolucci, Carlos Alvar, Stefano Asperti, Roma, Laterza 2006 (prima edizione Le letterature medievali romanze d’area iberica, 1999).
3) DUE LIBRI A SCELTA dalla lista seguente (è richiesto di preparare accuratamente l’introduzione e il testo nella traduzione italiana con le note; la lettura del testo in lingua originale è facoltativa, ma sarà apprezzata la preparazione in lingua originale di un centinaio di versi): La canzone di Guglielmo, a cura di Andrea Fassò, Roma, Carocci, 2007 (prima edizione Parma, Pratiche, 1995), OPPURE Chrétien de Troyes-Godefroi de Leigni, Il cavaliere della carretta (Lancillotto), a cura di Pietro G. Beltrami, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2004, OPPURE Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone, a cura di Francesca Gambino, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2011, OPPURE Jaufre, a cura di Charmaine Lee, Roma, Carocci, 2006), OPPURE Libro de Apolonio, a cura di Patrizia Caraffi, Roma, Carocci, 2001, OPPURE Gonzalo de Berceo, I Miracoli di Nostra Signora, a cura di Giuseppe Tavani, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1999.
Modalità d'esameEsame orale: accertamento dell'apprendimento e discussione degli argomenti e testi trattati a lezione e dei testi d'esame (con particolare riguardo agli argomenti trattati o indicati a lezione).
Per gli studenti non frequentanti: accertamento della preparazione dei testi indicati nel programma (vedere il riquadro "Eventuali indicazioni per non frequentanti").
Prossimi appelli Da settembre 2014 le iscrizioni si raccolgono dal portale esami di ateneo

Ultimo aggiornamento: 5/11/2014


Home Altri anni accademici Operatori Docenti
Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a disposizione del pubblico solo per uso privato. E' espressamente vietata la riproduzione totale o parziale a fini commerciali di testi e immagini qui pubblicati.