Anno Accademico: 2014-2015
:: Ricerca ::
Titolatura
Docente
Settore disciplinare
Corso di laurea
Iscrizione on line Appelli d'esame Avvisi
:: Insegnamento :: Letteratura inglese 1
Titolatura Letteratura inglese 1
CDS Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Docenti Biancamaria Rizzardi
Pagina webGli articoli tratti da riviste sono scaricabili dalla piattaforma Moodle (http://moodle.humnet.unipi
Tipo di insegnamento Corso
Codici/crediti Modulo unico:059LL cfu:9
Settore scientifico - disciplinare L-LIN/10 Letteratura inglese
NoteIl corso è rivolto agli studenti del curriculum A.
Periodo lezioniAnnuale
OrarioSecondo semestre del corso di laurea in Lingue e Letterature Straniere (DM 270)
Commissione: Membri Presidente: B.Rizzardi
Membro: V. Tchernichova
Commissione: SupplentiMembro supplente: F. Ciompi
Titolo - modulo A o unicoPARTE MONOGRAFICA:
(Modulo A, 6 CFU, I semestre)

" L'eredità vittoriana nella letteratura inglese del secondo Novecento"
Argomento: Modulo ALa riscrittura del «vittorianesimo» si fonda sulla rinarrabilità di un corpus letterario tramandato. La tessitura fra generi, trame, intrecci, strutture letterarie della tradizione vittoriana implica il confronto con paradigmi narrativi forti, autorevoli; ri-costruire uno spazio finzionale già esistente innesca un processo dialettico fra la ricerca di forme creative proprie e la necessità di rivitalizzare modi di espressione noti e assimilati.
La prima parte del corso offrirà agli studenti un’introduzione al contesto culturale e letterario dell’epoca vittoriana. Attraverso la lettura e la discussione di una scelta di testi esemplari di C. Rossetti, R. Browning, A. Tennyson lo studente verrà dotato degli strumenti tecnici indispensabili per avvicinarsi allo studio del linguaggio letterario e dei problemi della comprensione e interpretazione di quel linguaggio. La seconda parte del corso si focalizzerà sull’eredità vittoriana nel romanzo del secondo Novecento, sul modo in cui la letteratura postmoderna e quella postcoloniale hanno recepito e rielaborato stilemi e tematiche vittoriane, tanto da dare vita al fenomeno noto come e “Neo-Victorian Novel”.
Testi: Modulo AProgramma d’esame:

Testi primari:

Charlotte Bronte, Jane Eyre (1847) OUP, 2008.
A.S. Byatt, Possession: A Romance, London, Vintage, 1990.
Peter Carey, Jack Maggs, New York, Alfred A. Knopf, 1998.
Charles Dickens, Great Expectations (1860) Oxford, Clarendon press, 1993.
Jean Rhys, Wide Sargasso Sea (1966), Harmondsworth, Penguin, 2001.
N.B. Un breve elenco dei testi poetici verrà fornito agli studenti durante le prime lezioni

Testi critici:
HEILMANN, ANN, AND MARK LLEWELLYN. Neo-Victorianism: The Victorians in the Twenty-First Century, 1999–2009. Basingstoke, UK: Palgrave Macmillan, 2010.
MARRONI, FRANCESCO, Miti e Mondi Vittoriani, Roma, Carocci, 2004. (Capitoli I; 3.6)
MITCHELL, KATE, History and Cultural Memory in Neo Victorian Fiction, Palgrave Macmillan, 2010, pp. 1-62, 93-116.
RIZZARDI, BIANCAMARIA, Aracne, Quattroventi, Urbino, 1999.
RUBIK, MARGARET, ELKE METTINGER (ed. by)A Breath of Fresh Eyre: intertextual and intermedial reworkings of Jane Eyre, Amsterdam, Rodopi, 2007, pp. 25-79, 347-362.
SHIRES, LINDA, Rewriting the Victorians: Theory, History and the Politics of Gender, Routledge, 1992, pp. 18-30.
TCHERNICHOVA, VIKTORIA, Postmoderno e postcoloniale: percorsi di senso in Byatt, Thomas, White e Rushdie, Pisa, ETS, 2007, capitolo I.
JOHN THIEME, Postcolonial Con-Texts. Writing Back to the Canon, London, Continuum, 2001, capitolo 5.











-
Titolo - modulo B
Argomento: Modulo BLe lezioni, di stampo seminariale, e che prevedono dunque la partecipazione attiva degli studenti, andranno a delineare un panorama storico e letterario dell'Inghilterra dal Settecendo fino ai giorni nostri.
Testi: Modulo BGli studenti sono tenuti ad acquisire adeguate conoscenze sullo sviluppo diacronico della Letterature inglese a partire dal XVIII secolo sino ai giorni nostri. A tal fine si consiglia l’uso, a scelta, dei seguenti manuali:
- P. Bertinetti (a cura di), "Storia della letteratura inglese", Torino, Einaudi 2000, voll. I e II.
- A. Sanders, "The Short Oxford History of English Literature", Oxford, Clarendon Press, 1996 (trad. it. "Storia della letteratura inglese", a cura di A. Anzi, Milano, Mondatori, 2001)

Gli studenti sono inoltre tenuti a leggere in lingua originale i seguenti testi:
- J. Swift, A Tale of a Tub, Oxford, Blackwell, 1965
- A. Pope, "The Rape of the Lock", Book I *
- W. Blake, "The Little Vagabond"
- W. Wordsworth, "Daffodils"
- S.T. Coleridge, "The Rime of the Ancient Mariner" *
- P. B. Shelley, "Ode to the West Wind" *
- J. Keats, "Ode on a Grecian Urn" *
- O. Wilde, The Importance of Being Earnest*
- J. Joyce, “The Sisters”, “Araby”, “The Dead”, in "Dubliners", Harmondsworth, Penguin
- V. Woolf, To the Lighthouse, Harmondsworth, Penguin
- S. Beckett, Waiting for Godot, New York, Grove, 1967.
- T. S. Eliot, "The Love Song of J. Alfred Prufrock" *
- W.B. Yeats, "The Second Coming" *


N.B. I testi contrassegnati con un asterisco (*) sono contenuti in "The Arnold Anthology of British and Irish Literature in English", R. Clark, T. Healy (eds.), London, Arnold, 1997.

Letture critiche obbligatorie:
- A. Casadei, La critica letteraria del Novecento, Bologna, il Mulino, 2001, capp. 2, 3, 4.

Letture critiche consigliate:
- M.H. Abrams, "A Glossary of Literary Terms", Harcourt Brace College Publishers, Orlando, 1999.

Eventuali indicazioni per non frequentantiPROGRAMMA PER NON FREQUENTANTI:

Modulo A) Il programma della parte A per gli studenti non frequentanti prevede, in aggiunta a quanto sopra, i seguenti testi:
J. Fowles, The French Lieutenant's Woman, New American Library, 1970.


Modulo B) Il programma della Parte B per gli studenti non frequentanti prevede che, in aggiunta a quanto sopra, gli studenti dovranno leggere in lingua originale anche i seguenti testi:

- D. Defoe, "Robinson Crusoe", Harmondsworth, Penguin
- G. Eliot, "Silas Marner", Harmondsworth, Penguin

N.B. Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente durante l'orario di ricevimento

Propedeuticità richieste dal docenteNessuna
Modalità d'esameLa verifica delle competenze acquisite dallo studente consiste in un colloquio orale unico (modulo A + modulo B) all'interno delle regolari sessioni di esame. Gli studenti devono portare i testi in sede d'esame.
Prossimi appelli Da settembre 2014 le iscrizioni si raccolgono dal portale esami di ateneo

Ultimo aggiornamento: 18/3/2015


Home Altri anni accademici Operatori Docenti
Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a disposizione del pubblico solo per uso privato. E' espressamente vietata la riproduzione totale o parziale a fini commerciali di testi e immagini qui pubblicati.